FormatWeb

La SEO cambia e si rinnova

 19 gennaio 2017
  |  
 Categoria: Internet
  |  
 Scritto da: admin
seo cambia e si rinnova

Durante il corso degli anni il modo di fare seo è cambiato molto, gli algoritmi si sono evoluti e molte delle tecniche di indicizzazione del passato sono diventate penalizzanti.


Nella seo attuale, quello che conta di più sono 3 fattori:


  • · architettura del sito

  • · contenuto delle pagine

  • · semantica html


Architettura del sito

L’architettura del sito è molto importante per l’indicizzazione seo. Molte agenzie web tendono a creare molti sottolivelli per gestire i contenuti, mentre lato seo i contenuti si dovrebbero trovare più vicini possibile alla radice. Inoltre l’architettura del sito è fondamentale per mettere a proprio agio l’utente, coinvolgerlo, e permettergli di navigare il sito in maniera naturale, semplice, intuitiva. Se un sito è costruito bene il tempo di permanenza sarà maggiore cosi da migliorare la seo.


Contenuto delle pagine

il contenuto delle pagine è fondamentale, direi è il cuore della consulenza seo. Una pagina con pochi contenuti e poco esaustiva per l’utente sarà poco considerata e non sarà ben indicizzata. E’ per questo che si rende necessario uno studio approfondito sul contenuto testuale, delle immagini con i propri tag, e se ci sono video.

Più interessante è la pagina più sarà cliccata e ricercata. La seo di oggi mette il contenuto al centro proprio perché l’utente quando effettua una ricerca ha un idea ben precisa di cosa si aspetta di trovare, ed è in quel momento che dobbiamo fornirgli il contenuto ideale per la conversione. Fare un analisi del target prima di costruire le pagine è di vitale importanza per la seo e per l’esperienza utente.

Inoltre un contenuto di qualità, unico e interessante, ha più possibilità di essere linkato da blogger e web magazine (link baiting)


Semantica html e titoli

Un sito che non presenta una gerarchia tra titoli, sottotitoli e punteggiatura, compresi punti elenco e bold, difficilmente sarà ben indicizzato. Diventa di vitale importanza anche la scelta del titolo della pagina e della descrizione. Entrambi servono per invogliare il click, per questo devono essere ben studiati. Per la seo è necessario che contengano keywords principali, plurali, flessioni.



Una volta creato un sito di alto profilo seo, indicizzarlo sarà molto semplice. Basterà qualche buon link di cui google ha fiducia per iniziare a vedere la ascesa nelle serp. La link building ha perso di importanza ed è per questo che contenuti di livello molto spesso si posizionano prima di siti con molti link ad alto trust flow.


Questo non vuol dire che la link reputation non serva più, ma che è molto ridimensionata, anche perché fatta con troppa disinvoltura può essere negativa e controproducente.


La seo Milano è molto competitiva, ed è per questo che si rende necessario affidarsi a consulenti seo o ad agenzie che offrono soluzioni solide e di rilievo.


La misurazione

Di particolare importanza è diventata la misurazione dei risultati della seo. Questo può essere fatto semplicemente sapendo analizzare i dati di google analytics. Capire se l’utente è coinvolto, quali sono le pagine di abbandono, il tempo di permanenza, le pagine di ingresso, i flussi comportamentali.

Se molti utenti atterrano su una pagina ma non si hanno conversioni, la pagina va rivista, specialmente per quanto riguarda la call to action. Se parliamo invece di un ecommerce i parametri potrebbero essere molti, e di conseguenza bisogna avere un quadro più generale, monitorando in particolar modo il flusso di acquisto. Questo è possibile farlo ad esempio attraverso funnel.


La seo si è evoluta e richiede molte competenze, che si intersecano con diversi altri ruoli aziendali. E’ per questo che si rende necessaria una grossa preparazione verticale ma anche molte orizzontali.


Navigazione
© 2012-2017 - FormatWeb.it - Tutti i diritti riservati - Note Legali